• levi ok home1
    Carlo Levi
  • gesualdo-da-venosa
    Gesualdo da Venosa
  • morra home ok1
    Isabella Morra
  • orazio home ok1
    Quinto Orazio Flacco
  • papaleo ok home1
    Rocco Papaleo
  • gesualdo ok home1
    Giovanni de Gregorio detto “Il Pietrafesa”
  • donald ok home1
    William Donato Phillips
  • scotellaro home1
    Rocco Scotellaro
  • alianelllo
    Carlo Alianello
  • coppola
    Francis Ford Coppola
  • michele tedesco ico
    Michele Tedesco
  • janora ico
    Michele Janora
  • ridola
    Domenico Ridola
  • De Luca
    Don Giuseppe De Luca
  • Albino Pierro
    Albino Pierro
  • Giustino Fortunato
    Giustino Fortunato
  • F.S.Nitti
    F.S. Nitti
  • sinisgalli
    Leonardo Sinisgalli
Stampa

Eventi

Postato in orazio

  • Carnevale di Lavello: il Domino

  • La Sacra Rappresentazione di Venosa

  • Un giorno di Agosto, la venuta di Papa Urbano II - Banzi

  • La Cavalcata dei Normanni - Banzi

  • Dai Longobardi ai Normanni, storia di una Cattedrale - Acerenza

  • La leggenda dei templari, Ugo Dei Pagani e la sfida del mito a.d. 1118 - Forenza

Carnevale di Lavello: il Domino

A Lavello il Carnevale inizia il 17 Gennaio e termina il sabato successivo al giorno delle Ceneri. Ogni sabato sera, in questo periodo, si animano i festini, luoghi allestiti per l’occasione e in cui si balla fino al mattino. Anticamente si trattava di case private dove si raggruppavano famiglie, parenti e amici che, allo scoccare della mezzanotte, sospendevano la musica per dar spazio a succulenti banchetti dove degustare tanto buon cibo preparato per l'occasione. Come allora, nel corso della notte, anche oggi ai festini partecipano gruppi di persone mascherate che nascondono la propria identità dietro al Domino: la maschera tipica del Carnevale di Lavello. 

Per info:
Comune di Lavello
T. +39 0972 80111
F. +39 0972 88643
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.comune.lavello.pz.it

http://www.basilicataturistica.com/basilicata-in-tasca-miti-e-riti/

La Sacra Rappresentazione di Venosa

Il giorno del Venerdì Santo, a Venosa, va in scena la Sacra Rappresentazione della Passione e morte di Gesù. La manifestazione resta fedele alle descrizioni dei testi sacri utilizzando come naturale scenografia i luoghi e i monumenti più caratteristici del paese, fino a riprodurre il momento della Resurrezione di Cristo.

Per info:

Associazione Regina degli Apostoli

T. + 39 338 9670458

www.basilicataturistica.com/la-rappresentazione-del-sacro-nel-vulture-melfese/

Un giorno di Agosto, la venuta di Papa Urbano II - Banzi

Il corteo storico riproduce la venuta (1089) di Papa Urbano II, il Papa della Prima Crociata e del Terzo Concilio di Melfi, a Banzi. L’evento si ripete ogni anno nei giorni 17 e 18 Agosto nella cittadina lucana, rievocando tutti i momenti storici legati alla figura di Papa Urbano. Il tutto è allietato da danze e cibi prelibati dell’epoca.

Per info:
www.altobradano.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MOB. +39 328 4799899

La Cavalcata dei Normanni - Banzi

In una suggestiva atmosfera medievale, a Banzi, il 17 Agosto, cavalieri con costumi del tempo, in groppa ai loro cavalli, evocano l’ingresso dei Normanni nel comune lucano. Lo spettacolo si conclude in Largo Urbano II.

Per info:
www.altobradano.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MOB. +39 328 4799899

Dai Longobardi ai Normanni, storia di una Cattedrale - Acerenza

L’incontro tra l’arcivescovo Godano e Roberto il Guiscardo (1061) che sancisce l’inizio della costruzione del magnifico tempio, si ripete ogni anno ad Acerenza, l’11 e il 12 Agosto. Il corteo e la rappresentazione teatrale si snodano per le vie e le piazze del centro storico di Acerenza – uno dei “Borghi più belli d’Italia” – per poi giungere nella splendida cattedrale.

Per info:
www.altobradano.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MOB. +39 328 4799899

La leggenda dei templari, Ugo Dei Pagani e la sfida del mito a.d. 1118 - Forenza

Lungo le strade del borgo antico di Forenza, il 16 Agosto, il corteo storico celebra fatti e personaggi della vicenda dei Cavalieri Templari. Punto di congiunzione tra il comune lucano e l’ordine monastico è l’appartenenza del “Castrum Florentiae” alla famiglia dell’iniziatore e primo Gran Maestro dei Templari: Ugo Dei Pagani.

Per info:
www.altobradano.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MOB. +39 328 4799899

Share