• levi ok home1
    Carlo Levi
  • gesualdo-da-venosa
    Gesualdo da Venosa
  • morra home ok1
    Isabella Morra
  • orazio home ok1
    Quinto Orazio Flacco
  • papaleo ok home1
    Rocco Papaleo
  • gesualdo ok home1
    Giovanni de Gregorio detto “Il Pietrafesa”
  • donald ok home1
    William Donato Phillips
  • scotellaro home1
    Rocco Scotellaro
  • alianelllo
    Carlo Alianello
  • coppola
    Francis Ford Coppola
  • michele tedesco ico
    Michele Tedesco
  • janora ico
    Michele Janora
  • ridola
    Domenico Ridola
  • De Luca
    Don Giuseppe De Luca
  • Albino Pierro
    Albino Pierro
  • Giustino Fortunato
    Giustino Fortunato
  • F.S.Nitti
    F.S. Nitti
  • sinisgalli
    Leonardo Sinisgalli
Stampa

Gallery

Postato in Ridola

Stampa

Eventi

Postato in Ridola

  • Il Presepe vivente nei Sassi di Matera - Matera

  • Madonna della Bruna di Matera

  • Il Carnevalone tradizionale -Montescaglioso

  • Il Carnevale Montese - Montescaglioso

  • La cavalcata del Borbone - Montescaglioso

  • La notte dei Cucibocca - Montescaglioso

Il Presepe vivente nei Sassi di Matera - Matera

Più di ottocento personaggi ravvivano le stradine, i vicoli e le piazzette dei Sassi di Matera, formando il presepe vivente più grande del mondo ambientato nel sito Patrimonio dell’Unesco. Percorrendo questi luoghi magici si incontrano i soldati romani e i venditori di varie merci e si rivive l’emozione della Natività ambientata in una grotta naturale all'interno del Sasso Caveoso.

Per info:
Comune di Matera:
T. +39 0835 2411
F. +39 0835 241369

Associazione Matera Convention Bureau
T. +39 0835 330413
F. +39 0835 334155
www.presepematera.it

Unione Nazionale Pro Loco D’italia
T. +39 06 99226483
F. + 39 0699223348

Madonna della Bruna di Matera

Il 2 luglio di ogni anno a Matera si tiene una delle più importanti manifestazioni di devozione e folclore della Basilicata. Dalle prime luci dell'alba la città onora la sua Protettrice: Maria Santissima della Bruna. Diverse fasi caratterizzano la festa, di particolare suggestione è la processione "dei pastori", che apre l'evento, mentre la città si sveglia per salutare la Vergine. Indiscusso protagonista della manifestaizone è poi il carro trionfale in cartapesta su cui è posta la statua della Madonna. Frutto del lavoro certosino di artigiani materani, in stile barocco, il carro della Bruna, scortato dai "cavalieri", incede tra la folla per fare il suo ingresso, in serata, in Piazza Duomo. Assaltato e distrutto, sarà ricostruito l'anno successivo.

Per info:
Comune di Matera
T. +39 0835 2411 - F. +39 0835 241369
www.comune.matera.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comitato Festa della Bruna
MOB +39 339 1029949
www.dueluglio.com

Il Carnevalone tradizionale -Montescaglioso

Lungo le strade di Montescaglioso le maschere del Carnevale si riconoscono per i colori e la sfrontatezza. All’alba del Martedì Grasso ha inizio il rito della “vestizione”, figure cariche di simbolismo si aggirano per il paese indossando costumi realizzati con carta, cartoni, stoffe di vestiti non più utilizzati. È povero e ricicla tutto il Carnevalone di Montescaglioso. Tra le maschere più caratteristiche: U’ Fus’, figura mitologica che soprassiede al destino dell’uomo, Quaremma, moglie di Carnevalone e madre di Carnevalicchio, vestito di bianco e simbolo del nuovo, Carnevalone, vecchio e barbuto, si muove “cavalcando” un povero asino e sorreggendo un ombrello nero e sgangherato. Nel pomeriggio del Martedì Grasso si celebra il rito nuziale tra u’ zit’ e a’ zit’, coppie di sposi quasi sempre formate da due uomini. A mezzanotte in punto dalla più grande campana della Chiesa Madre risuonano quaranta rintocchi: annunciano la Quaresima, la festa è finita.

Per info:
Comune
T. +39 0835 209201
F. +39 0835 209239
www.comune.montescaglioso.mt.it

Pro Loco
T. +39 0835 200630
MOB. +39 334 8600258

Il Carnevale Montese - Montescaglioso

Carri allegorici dominano la scena del Carnevale Montese,  dalla penultima domenica che precede il Martedì Grasso allo stesso Martedì Grasso. Cinque sono le opere che gli artigiani locali plasmano, ciascuna con una storia a sé che rimanda ai protagonisti della politica, della cultura, del mondo sociale del momento. I carri si esibiscono nel corso delle tre sfilate concentrate nei giorni principali della festa: le due domeniche precedenti il Martedì Grasso e il Martedì Grasso.

Per info:
COMUNE
T. +39 0835 209201
F. +39 0835 209239
www.comune.montescaglioso.mt.it
ASSOCIAZIONE CARNEVALE MONTESE
C. +39 393 9873850
+39 339 2492031
+39 338 3150445
www.carnevalemontese.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.basilicataturistica.com/basilicata-in-tasca-miti-e-riti/

La cavalcata del Borbone - Montescaglioso

Ogni anno ad Agosto si rievoca il soggiorno di Carlo di Borbone (1735), Re di Napoli e di Sicilia, nella città di Montescaglioso. Un corteo storico di nobili, monaci benedettini e popolo accoglie il Re e la corte, seguiti dai reparti dell’esercito spagnolo. La manifestazione ripropone figure e accadimenti raccontati nei documenti riemersi dall’archivio dell’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo.

Per info:
Cea Montescaglioso
T. + 39 0835 201016
MOB. + 39 334 8360098
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cea.montescaglioso.net

La notte dei Cucibocca - Montescaglioso

In testa un cappellaccio, una catena spezzata ai piedi, una lunga barba di canapa. In mano un grosso ago con cui minacciano i più piccoli di cucir loro la bocca. La notte del 5 Gennaio tra i vicoli del centro storico di Montescaglioso si aggirano i Cucibocca, appunto,
Sbucano dal buio dei chiostri dell’Abbazia di San Michele, dopo una lunga e accurata fase di vestizione, per poi sfilare nei vicoli e nelle piazze del paese. Quello a cui si assiste alla vigilia dell’Epifania è una sorta di rito di iniziazione alla paura per i più piccoli, le cui origini si perdono nella notte dei tempi.

Per info:
Cea Montescaglioso
T. + 39 0835 201016
MOB. + 39 334 8360098
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.cea.montescaglioso.net
Stampa

Ospitalità

Postato in Ridola


Palazzo Gattini [Albergo]
Piazza Duomo, 13-14
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 334358 Fax 0835 240100

Casale dei Sindaci - Albergo del Sedile [Albergo]
Recinto del Sedile, 4
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 333436 Fax 0835 1970788

Casino Ridola - Residenza d'Epoca [Albergo]
Via Morelli, 13
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 318811 Fax 0835 319437

Hilton Garden Inn Matera [Albergo]
Via Germania, s.n.c. - Borgo Venusio
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 215111 Fax 0835 259025

Hotel del Campo [Albergo]
Via Lucrezio, s.n.
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 388844 Fax 0835 388757

Hotel San Domenico [Albergo]
Via Roma, 15
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 256309 Fax 0835 334867

Hotel Sant'Angelo [Albergo]
Rione Pianelle
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 314010 Fax 0835 314735

La Casa di Lucio [Albergo]
Via San Pietro Caveoso, 66
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 312798 Fax 0835 318685

Palace Hotel [Albergo]
Piazza Michele Bianco, 1
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 330598 Fax 0835 337782

Palazzo Viceconte - Dimora Storica [Albergo]
Via San Potito, 7
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 330699 Fax 0835 334141

Sextantio - Le Grotte della Civita [Albergo]
Via Civita, 28
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 332744 Fax 0835 337331

Albergo Italia [Albergo]
Via Ridola, 5
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 333561 Fax 0835 330087

Caveoso Hotel [Albergo]
Rione Pianelle (P.zza S. Pietro Caveoso), 26
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 310931 Fax 0835 318713

Hotel Basiliani [Albergo]
Rione Casalnuovo, 115
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 319474 Fax 0835 318830

Hotel Nazionale [Albergo]
Via Nazionale, 158/A
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 385111 Fax 0835 385113

Hotel Sassi [Albergo]
Via San Giovanni Vecchio, 89
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 331009 Fax 0835 333733

Il Piccolo Albergo [Albergo]
Via De Sariis, 11
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 330201 Fax 0835 330205

L'Hotel in Pietra [Albergo]
Via San Giovanni Vecchio, 22
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 344040 Fax 0835 345070

Locanda di San Martino [Albergo]
Via Fiorentini, 71
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 256600 Fax 0835 256472

Albergo Roma [Albergo]
Via Roma, 62
75100 - Matera (MT)
Tel. 0835 333912 Fax 0835 333912



Il Ritrovo del Cima [Albergo]
C.da Pescara, s.n.
75010 - Miglionico (MT)
Tel. 0835 559970 Fax 0835 559970

Tenuta La Volpe [Affittacamere]
C.da Petrolla - Diga di San Giuliano
75010 - Miglionico (MT)
Tel. 0835 559752 Fax 0835 559752

Az. Agr. L'Assiolo [Agriturismo]
Loc. San Giuliano
75010 - Miglionico (MT)
Tel. 0835 559678 Fax 0835 559678

Az. Agr. Masseria San Giuliano [Agriturismo]
C.da Foggia di Lupo
75010 - Miglionico (MT)
Tel. 0835 559183 Fax 0835 559183

Fontan di Noce Agriturismo [Agriturismo]
C.da Fontana di Noce, s.n.c.
75010 - Miglionico (MT)
Tel. 0835 1851901



Albergo Il Borgo Ritrovato [Albergo]
Via Nicola Andrisani, 25
75024 - Montescaglioso (MT)
Tel. 0835 207077 Fax 0835 207077

B&B Il Sogno [Bed&Breakfast]
Via Fiume, 37
75024 - Montescaglioso (MT)
Tel. 0835 207220

B&B Pacifica [Bed&Breakfast]
Via Matteotti, 26
75024 - Montescaglioso (MT)
Tel. 0835 200221

Az. Agr. Biologica Petra Lucana [Agriturismo]
S.S. 175 km. 16,500 - Loc. Pezzolle
75024 - Montescaglioso (MT)
Cell. 346 0128764

Az. Agr. Oasi Rupestre [Agriturismo]
C.da Murge
75024 - Montescaglioso (MT)
Tel. 0835 208688 Fax 0835 208688

Az. Agr. Olivara di Disabato Roberto [Agriturismo]
S.P. Carrera
75024 - Montescaglioso (MT)
Cell. 333 5881763 Fax 0835 201040

Az. Agr. San Canio [Agriturismo]
S.P. Montescaglioso-Ginosa - C.da San Canio
75024 - Montescaglioso (MT)
Cell. 338 3080363

Az. Agrituristica L'Orto di Lucania [Agriturismo]
S.P. 175 km. 13,2 - C.da Dogana
75024 - Montescaglioso (MT)
Cell. 333 9802592

Stampa

I luoghi

Postato in Ridola

Matera


matera luoghi
Impossibile non lasciarsi incantare dal fascino senza tempo di Matera. Uno sguardo dalla balaustra che da Piazza Vittorio Veneto affaccia sui Sassi ci rivela che ogni meraviglia è lì, sotto il cielo, pronta per essere scoperta passo dopo passo. E così ci si avventura, rapiti, tra le intricate viuzze che accarezzano le caratteristiche dimore di tufo, ci si ferma a curiosare nelle tipiche botteghe artigiane, si entra in ogni chiesa per ammirarne i tesori: la Cattedrale, la chiesa di Santa Chiara, quella di San Francesco e la chiesa di San Domenico. Si assapora il silenzio che emana la gravina, spezzato solo dai suoni dell’acqua del torrente sottostante, e si osservano le grotte sparse qua e là sulle alture di fronte. Quelle grotte che il Ridola esplorò incessantemente, anch’egli convinto che fossero lì, sotto il cielo, pronte a raccontare antichissime storie. E dopo un emozionate visita al Parco delle chiese rupestri, si torna in centro per apprezzare i tesori del Museo Nazionale d’arte Medievale e Moderna di Palazzo Lanfranchi e del MUSMA, il museo della scultura contemporanea, unico in Italia per la sua particolare ubicazione. E infine si raggiunge il Museo Archeologico Nazionale dedicato a Domenico Ridola, un emozionante viaggio nella storia dell’uomo in territorio materano con reperti di ogni genere che abbracciano un lunghissimo periodo, dal Paleolitico all’età medievale.
E per rendere il tour davvero indimenticabile non si può non assaporare la magia che i Sassi emanano di notte, per poi rifugiarsi in qualche tipico locale a gustare prelibatezze o ad ascoltare musica.
Stampa

Itinerari tematici - Domenico Ridola

Postato in Ridola

matera ridola sPunto d’arrivo del tour è Matera, con il suo immenso scrigno di tesori a cielo aperto e le sue chiese, i musei, gli incantevoli Sassi, le caratteristiche botteghe. Ma l’intera area della collina materana merita una visita per la bellezza dei suoi paesaggi e il grande patrimonio storico - artistico dei suoi borghi. Partiamo da Ferrandina, paese natale di Domenico Ridola, per poi far tappa a Montescaglioso e a Miglionico. Un viaggio sulle tracce di questo importante studioso non può infatti escludere questi territori che recano testimonianze di una storia antica. Quelle testimonianze che il Ridola ricercherà tenacemente per tutta la montescaglioso svita. Ferrandina, adagiata sui bianchi rilievi argillosi che caratterizzano la zona, era popolata già intorno all’anno 1000 a.C. L’antica Trolia e la sua fortezza Obelanon (Uggiano)  furono importanti centri in epoca ellenica e bizantina.  Si può scegliere di curiosare lungo le vie del centro storico per ammirare gli antichi palazzi gentilizi (Centola, Lisanti, Palazzo Cantorio, Scorpione, Caputi, Rago) o spostarsi poco fuori dall’abitato per visitare i resti del Castello di Uggiano gustando uno splendido panorama e le distese di uliveti che regalano una delizia gastronomica dalla tradizione ultracentenaria, le olive infornate. Circa venti minuti in auto separano Ferrandina da Miglionico, un tempo colonia greca poi espugnata da Sanniti e Romani. L’abitato, disteso sul fianco di una verde collina, è dominato dal Castello del Malconsiglio, costruito tra l’VIII e il IX secolo d. C. Ancora oggi, nell’osservarlo imponente e severo, sembra di rivivere gli intrighi che nel 1485 portarono alla Congiura dei Baroni contro Ferdinando d’Aragona. Una visita alla Chiesa Madre sorprende Ferrandina - Chiesa di Santa Maria della Croceper la bellezza del grande polittico di Cima da Conegliano. L’ultima tappa prima di raggiungere Matera è Montescaglioso. Qui il tempo ha restituito importanti  tracce degli antichi insediamenti risalenti al VII secolo a. C. Ma ben più spettacolare è quel che resta di epoche più recenti, come l’Abbazia di San Michele Arcangelo del XII secolo, con il maestoso campanile normanno, il grande chiostro e gli spettacolari portali scolpiti da Aurelio e Altobello Persio.

Altri articoli...