• levi ok home1
    Carlo Levi
  • gesualdo-da-venosa
    Gesualdo da Venosa
  • morra home ok1
    Isabella Morra
  • orazio home ok1
    Quinto Orazio Flacco
  • papaleo ok home1
    Rocco Papaleo
  • gesualdo ok home1
    Giovanni de Gregorio detto “Il Pietrafesa”
  • donald ok home1
    William Donato Phillips
  • scotellaro home1
    Rocco Scotellaro
  • alianelllo
    Carlo Alianello
  • coppola
    Francis Ford Coppola
  • michele tedesco ico
    Michele Tedesco
  • janora ico
    Michele Janora
  • ridola
    Domenico Ridola
  • De Luca
    Don Giuseppe De Luca
  • Albino Pierro
    Albino Pierro
  • Giustino Fortunato
    Giustino Fortunato
  • F.S.Nitti
    F.S. Nitti
  • sinisgalli
    Leonardo Sinisgalli
Stampa

Biografia

Postato in papaleo

rocco smallNon ha mai nascosto le sue origini, anzi, a parlare con lui si scopre che “se non fossi stato lucano, per il mio modo di parlare e di essere, non sarei arrivato al successo”. Il resto, poi, lo ha fatto da sé. La sua natura istrionica ha messo in evidenza un artista versatile: attore di cinema e televisione, regista e musicista.

Rocco Papaleo, classe ’58, o potremmo dire “di ferro”
mutuando il titolo di una delle serie tv che lo ha lanciato, nasce in Basilicata, a Lauria, il 16 agosto.

Ma Roma cambia il suo destino. Arriva nella Capitale a 18 anni per studiare matematica all’università, una volta laureato vuole tornare a casa, a Lauria, e insegnare. D’altronde è quanto accade a Nicola Palmieri, il personaggio che interpreta nel suo primo film da regista, “Basilicata coast to coast”, e, come ha più volte raccontato, anche “mio padre mi voleva professore di scuola”.

Poi l’iniziativa di un’amica stravolge il disegno del lauriota. A sua insaputa, lo iscrive ad una scuola di recitazione. Come lo stesso Papaleo riconosce: “sono state le mie ‘sliding doors’, non mi sono più laureato” e da qui ha avuto inizio una carriera in straordinaria ascesa tra serie televisive di successo, di cui ha scritto anche la sceneggiatura, e numerose commedie del regista e attore amico Leonardo Pieraccioni.

Senza dubbio, esilarante e riconoscibile per il suo accento lucano, quest’uomo del Sud si è fatto amare dal pubblico e da nomi eccellenti. Rocco Papaleo recita anche per Mario Monicelli, Michele Placido, Paolo Virzì e Giovanni Veronesi. Nel 2010 debutta come regista con “Basilicata coast to coast”, film nel quale è anche attore protagonista insieme a Giovanna Mezzogiorno, Alessandro Gassman, Paolo Briguglia e Max Gazzè. Il film dedicato alla sua terra gli fa guadagnare tre David di Donatello per il “miglior regista esordiente”, il “miglior musicista” e la “migliore canzone originale”. La pellicola vince anche due Nastri d’argento per il “miglior regista esordiente” e la “migliore colonna sonora”.

Il 2012 è un anno importante per il mattatore lucano: affianca Gianni Morandi nella conduzione della 62ª edizione del Festival di Sanremo, in cui mette a nudo la sua poliedrica professionalità. Nello stesso anno esce il suo ultimo album musicale: “La mia parte imperfetta” e si rivela “Personaggio televisivo dell’anno”. Allora è vero, “la Basilicata esiste, sì esiste”.

Share