• levi ok home1
    Carlo Levi
  • gesualdo-da-venosa
    Gesualdo da Venosa
  • morra home ok1
    Isabella Morra
  • orazio home ok1
    Quinto Orazio Flacco
  • papaleo ok home1
    Rocco Papaleo
  • gesualdo ok home1
    Giovanni de Gregorio detto “Il Pietrafesa”
  • donald ok home1
    William Donato Phillips
  • scotellaro home1
    Rocco Scotellaro
  • alianelllo
    Carlo Alianello
  • coppola
    Francis Ford Coppola
  • michele tedesco ico
    Michele Tedesco
  • janora ico
    Michele Janora
  • ridola
    Domenico Ridola
  • De Luca
    Don Giuseppe De Luca
  • Albino Pierro
    Albino Pierro
  • Giustino Fortunato
    Giustino Fortunato
  • F.S.Nitti
    F.S. Nitti
  • sinisgalli
    Leonardo Sinisgalli
Stampa

Gallery

Postato in sinisgalli

Stampa

Eventi dell'itinerario

Postato in sinisgalli

  • Madonna Nera di Viggiano

  • La rassegna dell’Arpa Viggianese

Madonna Nera di Viggiano

Il culto in onore della Madonna Nera del Sacro Monte di Viggiano è il più sentito ed importante della Basilicata. Una suggestiva processione si ripete in onore della Patrona e Regina della Basilicata in due diversi momenti dell’anno: la prima domenica di maggio, quando dal paese la statua della Vergine è condotta a spalla dai fedeli fino al Santuario del Sacro Monte di Viggiano, e la prima domenica di settembre, con il ritorno nel centro abitato. Il rito catalizza l’attenzione di numerosi fedeli provenienti non solo dalla Basilicata ma anche dalle altre regioni limitrofe, soprattutto Puglia e Campania.

Per info:
www.comuneviggiano.it
w
ww.basilicataturistica.com

La rassegna dell’Arpa Viggianese

Si tiene ogni anno ad agosto per far rivivere la tradizione dell’arpa con concerti, mostre ed eventi culturali.

Info: www.comuneviggiano.it
Stampa

Ospitalità

Postato in sinisgalli



Affittacamere Il Castelluccio [Affittacamere]
C.da Castelluccio
85053 - Montemurro (PZ)
Cell. 339 1367627 Fax 0971 753411




Hotel dell'Arpa [Albergo]
Corso Guglielmo Marconi, 34
85059 - Viggiano (PZ)
Tel. 0975 311303 Fax 0975 350021

Hotel Kiris [Albergo]
C.da Case Rosse
85059 - Viggiano (PZ)
Tel. 0975 311053 Fax 0975 311053

Albergo Ostello Theotokos [Albergo]
Via Don F. Romagnano
85059 - Viggiano (PZ)
Tel. 0975 61409 Fax 0975 61523

B&B La Dodicesima Notte [Bed&Breakfast]
Via Regina Elena, 19
85059 - Viggiano (PZ)
Cell. 377 4702800

Az. Agr. San Michele [Agriturismo]
C.da San Michele
85059 - Viggiano (PZ)
Tel. 0975 61235 Fax 0975 311600



Hotel Il Castello [Albergo]
Loc. Occhio di Marsico Nuovo
85052 - Marsico Nuovo (PZ)
Tel. 0975 342111 Fax 0975 344914

B&B Parisi [Bed&Breakfast]
C.da Valle Casale, 6 - Fraz. Galaino
85052 - Marsico Nuovo (PZ)
Tel. 0975 342242

Agriturismo Vignola [Agriturismo]
C.da Capo D'Acqua, 11
85052 - Marsico Nuovo (PZ)
Tel. 0975 342511 Fax 0975 342511

Az. Agr. Casaletto [Agriturismo]
Via Acqua Solfata - Fraz. Galaino
85052 - Marsico Nuovo (PZ)
Tel. 0975 341323

Il Canneto Masseria Blasi [Agriturismo]
C.da Canneto - Fontana Capano - Galaino
85052 - Marsico Nuovo (PZ)
Cell. 347 0885522



Sirio Hotel [Albergo]
Via Nazionale, s.n. - Fraz. Villa D'Agri
85050 - Marsicovetere (PZ)
Tel. 0975 352490

Palazzo Rossi [Casa vacanze]
Via Vittorio Emanuele, 3
85050 - Marsicovetere (PZ)
Tel. 0975 69059 Fax 0975 69059

DM Service [Affittacamere]
Corso Garibaldi, 34
85050 - Marsicovetere (PZ)
Tel. 0975 69198 Fax 0975 69198

Az. Agr. Il Giardino degli Ulivi [Agriturismo]
C.da Pozzo
85050 - Marsicovetere (PZ)
Tel. 0975 69043 Fax 0975 69043

Bioagriturismo Il Querceto [Agriturismo]
Podere Querceto - Loc. Barricelle
85050 - Marsicovetere (PZ)
Tel. 0975 69339 Fax 0975 69339

Stampa

I luoghi

Postato in sinisgalli

Montemurro


montemurro
“E mi domando, spesso, come è possibile ch’io riesca a vedere così nitidamente ogni sasso dei rioni dove non ho messo più piede da almeno trent’anni”. I luoghi dell’infanzia restano impressi per tutta la vita nei ricordi del “poeta ingegnere”. Quella casa sul fosso di Libritti dove viene alla luce, il rione Gannano, la chiesa del Carmine, le vie del paese, la piazza, le contrade e quelle dolci distese di ulivi, vigneti e castagni sempre vive nelle sue memorie di fanciullo. L’affetto per la sua terra, mescolato alle suggestioni che essa emana, si ritrova in molti suoi scritti che vanno interpretati non tanto in termini di documento realistico ma come testimonianza di un rapporto inscindibile tra l’uomo e le proprie radici. Nel caso di Sinisgalli la cosa appare singolare. Decanta i luoghi dell’antica civiltà contadina che abitano i suoi ricordi pur vivendo quotidianamente a contatto con la civiltà dell’industria e delle macchine. Anche quando ne è lontano, quel mondo che va ormai scomparendo è una sorta di tranquillo rifugio  (“Lo spirito del silenzio sta nei luoghi della mia dolorosa provincia”, da I nuovi Campi Elisi) fatto di gente operosa che segue i ritmi della natura e di una terra ancora feconda (“Si sapeva che l’agri s’allargava a Sant’Arcangelo per far nascere frutta a cofani, per innaffiare a Grumentum peperoni e fagioli…”, da Odor moro; “Da Sant’Arcangelo arrivavano per la strada del Carmine i muli carichi di frutta, e da Grumentum gli asini coi cofani di pomodori e il sacco dei peperoni messo di traverso sul basto…”, da Belliboschi). E in quella terra, luogo del cuore, sceglie di tornare a riposare per sempre dopo una vita di successi trascorsa lontano (“Qui dovevo vivere, verrò a morire tra i ruscelli le vigne e le pietre”, da Verrò a morire).

Montemurro


viggiano 2
E’ la città dell’arpa. Una tradizione profondamente radicata nella comunità viggianese fin dal Settecento, o forse prima. Basta osservare le chiavi di volta sui portali del centro storico per vedere scolpite quelle arpe, simbolo di antichi  saperi tramandati di padre in figlio. Ma Viggiano è anche una delle più importanti mete di pellegrinaggio di tutto il Meridione. Qui ogni anno si rinnova la profonda devozione per la Vergine del Sacro Monte di Viggiano.  Altri antichi luoghi di culto sono la Chiesa Madre e il Convento di Sant’Antonio, entrambi eretti nel Quattrocento. Interessanti luoghi da visitare sono Il Museo delle Tradizioni Locali nel Convento di S.Maria del Gesù, dove sono conservati molti oggetti d’uso quotidiano propri della tradizione popolare, e il Museo del Lupo, con esemplari di lupo imbalsamati e libri e video sul tema.
Stampa

Itinerari Tematici - Sinisgalli

Postato in sinisgalli

Montemurro - Antico lavatoio Il viaggio sulle tracce di Leonardo Sinisgalli rimanda i luoghi della sua infanzia, a cominciare da Montemurro. Questo centro della Val d’Agri in cui natura, cultura e storia da sempre rappresentano una seducente combinazione che incanta il visitatore, oggi ospita la Fondazione Leonardo Sinisgalli, nata nel 2008 in occasione del centenario della nascita del poeta. Qui si trovano fotografie, riviste di grafica e design e i libri appartenuti a Sinisgalli. Attraversare a piedi il paese e poi visitare la campagna circostante è il miglior modo per ripercorrere i luoghi amati dal poeta, cercando di cogliere quegli elementi dell’abitato e del paesaggio che egli rese immortali nei suoi versi. Montemurro ha sempre amato e ricordato il suo più illustre concittadino. Così come ricorda Giacinto Albini, patriota risorgimentale e sindaco del paese il cui busto campeggia nella piazza a lui intitolata (un altro busto è esposto al Pincio a Roma, tra quelli dei Padri dellaviggiano s Patria) e Maria Padula, artista e scrittrice, moglie del maestro Giuseppe Antonello Leone. Oggi quest’ultimo dirige ogni estate a Montemurro la scuola di graffito. Le opere realizzate sono disseminate qua e là per il paese in una sorta di affascinate museo a cielo aperto. Lasciando Montemurro si va incontro allo splendido lago di Pietra del Pertusillo, circondato da un verde paesaggio. E’ incantevole anche la natura che si incontra salendo verso il Santuario della Madonna nera di Viggiano, sul Sacro Monte che domina la valle. Questo è luogo di profonda devozione e meta di pellegrini che ogni anno omaggiano la patrona della Basilicata. Ma qui ci sono anche impianti sciistici adatti al divertimento e al relax di tutta la famiglia. La scoperta degli angoli più suggestivi della Val d’Agri non si ferma qui. Merita una visita approfondita Marsico Nuovo, che conserva bei palazzi gentilizi e marsicovetereimportanti luoghi di culto: l’ex convento delle Benedettine, sede dell’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, il convento di San Francesco dove si può ammirare l’Ultima cena di Girolamo Todisco, ricca di splendidi particolari, e la chiesa di San Michele che ospita il Museo d’arte Sacra. Qui incantano gli affreschi del Battesimo di Cristo, databili tra il 1100 e il 1200, e il meraviglioso portale scolpito da Melchiorre da Montalbano. Il viaggio si conclude con un’ultima, imperdibile tappa: Marsico Vetere. Questo luogo, che sembra avvinghiarsi con forza alle pendici della montagna, conserva intatto il suo fascino di borgo antico. Anche il castello medievale, sebbene in buona parte distrutto, fa parte di un paesaggio da cartolina difficile da dimenticare

Altri articoli...